Ricerca:






Lingua e identità

Progetti:

Cosa apporta la dinamica del multilinguismo alla Svizzera?

L’aspetto peculiare della Svizzera, come Paese plurilingue, è costituito dal fatto che in questo Stato sono ufficialmente riconosciute diverse lingue. Il progetto si propone di studiare il modo in cui, nelle varie regioni, gli abitanti della Svizzera si identificano con le loro lingue nazionali e riescono, ciò nonostante, a sormontare le diversità linguistiche e culturali attraverso i rapporti interpersonali.

Prof. Dr. Sandro Cattacin, Département de Sociologie, Université de Genève

ulteriori dettagli…
Il significato del romancio per la popolazione di lingua romancia

Pur essendo una delle quattro lingue nazionali, il romancio, in Svizzera, praticamente non viene più parlato. Il movimento di salvaguardia della lingua romancia cerca di porre un freno a questo processo allo scopo di rafforzare l’identità romancia. Il progetto si propone di studiare i fattori responsabili di un’identificazione positiva o negativa con il romancio da parte degli svizzeri di lingua romancia e il ruolo svolto da questa lingua nella quotidianità delle persone intervistate.

Dr. Renata Coray, Romanisches Seminar, Universität Zürich

ulteriori dettagli…
Il significato della lingua d’origine per l’identità dei migranti

Per i migranti della prima generazione, la lingua d’origine rappresenta uno strumento fondamentale per conservare la propria identità nell’ambito della famiglia e degli amici che appartengono allo stesso gruppo linguistico. Il progetto si propone di esaminare in che misura la lingua d’origine viene trasmessa alla generazione seguente e quale ruolo svolge per i nipoti che ormai crescono praticamente da svizzeri.

Dr. Rosita Fibbi, Forum für Migrations- und Populationsstudien, Universität Neuenburg

Prof. Dr. Marinette Matthey, UFR Sciences du langage, Université Stendhal Grenoble 3

ulteriori dettagli…
Come funziona il multilinguismo in ambito militare?

Nell’esercito svizzero si incontrano uomini provenienti da tutte le regioni linguistiche della Svizzera. Il presente progetto si propone di esaminare le competenze linguistiche di cui dispongono gli appartenenti all’esercito al momento di accedere al servizio militare, in che modo l’uso della lingua viene regolato e quali competenze linguistiche vengono sostenute.

Prof. Dr. Georg Kreis, Europa Institut, Universität Basel

Prof. Dr. Georges Lüdi, Institut für Franz. Sprach- und Literaturwissenschaft, Universität Basel

ulteriori dettagli…
In che modo la SRG SSR adempie l’incarico di politica linguistica ad essa affidato?

La SRG SSR, ossia la Società svizzera di radiotelevisione, crea e realizza i contenuti dei suoi programmi destinati a tutta la Svizzera tenendo conto delle diverse culture ed identità. Il progetto si propone di analizzare in che misura la SSR riesce a mantenere l’equilibrio tra l’identità linguistica regionale e quella nazionale.

Prof. Dr. Daniel Perrin, Institut für Angewandte Medienwissenschaft IAM, Zürcher Hochschule Winterthur

Prof. Dr. Vinzenz Wyss, Institut für Angewandte Medienwissenschaft IAM, Zürcher Hochschule Winterthur

ulteriori dettagli…
Esiste una spaccatura sociale per quanto riguarda l’uso della lingua in Romandia?

Nella Svizzera occidentale il francese parlato differisce a seconda della posizione socioeconomica. Il presente progetto intende analizzare il linguaggio e il lessico dei giovani residenti in Romandia al fine di conoscere il modo in cui utilizzano la lingua in situazioni diverse – tra di loro, sul posto di lavoro oppure, comunicando con persone più anziane.

Prof. Dr. Pascal Singy, Section de linguistique, Université de Lausanne

Prof. Dr. Francesca Poglia Mileti, Département des Sciences de la société, Université de Fribourg

ulteriori dettagli…
top